Non finisce certo in gloria il debutto di Remo Celeschi sulla panchina della VBC Polistampa Viterbo, ma è certo che il Fato stavolta aveva riservato a lui e alle sue ragazze un battesimo tutt’altro che semplice, con Volleyrò Casal de’ Pazzi antagonista di circostanza. Finisce 0-3 (23-25, 18-25, 23-25) per le capitoline, ma il sestetto viterbese non ha certo demeritato. A dirla tutta c’è stato, sì, un briciolo di preoccupazione al “pronti-via!”, visto il parziale di sei punti (a zero) accumulato dalle romane. Invece poco alla volta la squadra di casa è riuscita non solo a rialzare la testa, ma anche a giocare alla pari contro Volleyrò, trascinata dalla esplosività della Andreani, libero che a dispetto dell’età salta come un grillo da una parte all’altra del parquet, e dalla grinta delle compagne di squadra, mai dome, e che fino all’ultimo hanno cercato di portare a casa un set, per lo meno il terzo, giocato punto a punto fino al 23 pari. “E’ da pochi giorni che stiamo insieme e che facciamo gruppo – ha dichiarato Celeschi al termine della sfida – ma devo essere orgoglioso di quel che mi stanno dando. La sconfitta di oggi è comunque un punto di partenza, stiamo crescendo”. Prossimo match a Cisterna di Latina, sabato 16 novembre, canonico inizio delle 17.

A.S.D. Volley Ball Club Viterbo

Palavolley Viterbo, Via Gran Sasso 30, 01100 Viterbo